May
08

Contestart Hotel Il Faro di San Felice Circeo

Event Time: 3 pm / Event Location: Hotle Il Faro - San Felice Circeo (LT)

La magia della donna, tra mito e contemporaneità.

Questo il lfil rouge che ha legato tutte le opere che hanno impreziosito la I edizione del Contestart all’Hotel Il Faro di San Felice Circeo.

Trentotto gli artisti internazionali del tatuaggio che dal 6 all’8 maggio nella suggestiva cornice del promontorio del Circeo si sono sfidati a colpi di pennello.

Nella terra incantata per antonomasia, legata indissolubilmente al mito di Circe, elaborato ed immortalato da Omero nelle pagine dell’Odissea, si è rinnovato l’incontro da cui moltissime suggestioni ancora oggi si disvelano e alle quali non sono stati immuni gli ideatori e organizzatori del singolare evento.

Tra tutti Andrea Pallocchini, da vent’anni artista tatuatore che ha fondato il brand di tatuaggi Four X e che gestisce l’omonimo atelier nel Circeo.

La finalità della manifestazione, così come dichiarato nella sua denominazione di “Contestart”, è stata quella di scardinare il luogo comune secondo il quale il tatuaggio è solo un mera espressione estetica legata a tendenze modaiole e della commercializzazione, sottolineando invece la valenza artistica che esso riveste come forma e mezzo espressivo, soprattutto considerando il fatto che i tatuatori sono dei veri e propri artisti che hanno fatto dell’arte del tattoo solo una delle loro forme di espressione.

Questo l’obiettivo del team di professionisti che da mesi è al lavoro per rendere questa prima edizione davvero indimenticabile e far sì che possa costituire solo la premessa di una rassegna destinata a consolidarsi nel tempo.

Gli artisti tatuatori, i trentotto partecipanti al Contestart, provenienti da diversi Paesi, si sono confrontati per tre giorni di lavoro intenso su un unico tema attraverso l’uso di tecniche “classiche” come la pittura e il disegno.

Attraverso le loro creazioni originali fatte sul campo con l’ausilio di pennello, colori e cavalletti, hanno giocato col tema della seduttività e della fascinazione che il corpo femminile da sempre esercita nel mondo dell’arte.

Finalmente la giuria, presieduta da Giovanni Cozzi, noto fotografo romano, tra i più apprezzati nell’ambito del ritratto femminile (http://www.giovannicozzi.eu), nella cui carriera ci sono collaborazioni anche con Playboy, con Alessandro Venturato fondatore nel 1997 della Sunskin Equipment (http://www.sunskintattoo.com), azienda che con maestria artigianale tutta italiana produce macchine professionali per il tatuaggio vendute in tutto il mondo e  El Rana, versatile artista e orafo aretino, nei panni di giurati.

Ecco i loro nomi: il vincitore è stato Giancarlo Capra, il romeno Pablo Caporeira si è aggiudicato il secondo posto, mentre terzo classificato è stato Andrea Lanzi.

La giornata dell’8 maggio, all’Hotel Il Faro di San Felice Circeo si è conclusa con la proclamazione del vincitore della prima edizione del Contestart e del secondo e terzo classificato, premiati con le creazioni originali pensate appositamente per l’evento da El Rana.

Grandissima la soddisfazione degli organizzatori e di Andrea Pallocchini in primis, colpiti da tanto entusiasmo da parte degli artisti, dei media e di tutto il pubblico di appassionati di arte.

Non resta che tirare il primo bilancio, assolutamente positivo e cominciare a pensare al prossimo anno, alla seconda edizione del Contestart.

Si potrà vedere lo svolgimento dei lavori e le opere dei partecipanti e dei vincitori sulla pagina FB dell’evento e sul sito: www.contestart.it

Appuntamento al 2014 quindi!

May
12

CONTESTARTE 12 13 14 15 MAY 2014

Event Time: 18.00 / Event Location: HOTEL RISTORANTE IL FARO

IL 12 13 14 15 Maggio 2014, presso l’Hotel Il Faro si svolgerà la seconda edizione del CONTESTARTE organizzato da Andrea Pallocchini.

.Volantino-FR-2014-Contestarte-ANDREA-PALLOCCHINI

Volantino-RT--2014-Contestarte-ANDREA-PALLOCCHINI

May
11

Arte e Contestarte a San Felice Circeo 2015

Event Time: 18:00 / Event Location: www.ilfarohotel.it

Faro San Felice Circeo
L’Hotel “Il Faro” accoglie dall’11 al 14 maggio, nel Parco Nazionale, a due chilometri dal borgo medievale di San Felice Circeo, la 3a edizione di “Contestarte”, un evento imperdibile per tutti gli amanti del tatuaggio e dell’arte in genere. E’ nato dall’idea del tatuatore, ma prima ancora pittore Andrea Pallocchini, con la finalità di scardinare il luogo comune, secondo il quale il tatuaggio è solo un’espressione vincolata da preconcetti di tendenze e commercializzazione, mentre per la maggior parte, i tatuatori sono degli autentici artisti che hanno realizzato, con l’arte del tattoo, solo una delle loro forme di espressione.
Artisti tatuatori provenienti da diversi Paesi del mondo si sfidano per tre giorni di lavoro intenso, armati di pennello, colori, cavalletti e fantasia sul tema mitologico del Minotauro. Una figura brutale, ma anche molto vulnerabile per la sua diversità, tanto da farsi trafiggere con la spada dall’eroe Teseo, pur di fuggire dall’incubo della sua prigionia nel labirinto.
Il luogo d’eccezione, non poteva essere migliore, dove miti e leggende hanno accompagnato la storia di questo angolo di paradiso che ha affascinato Omero, facendo approdare Ulisse e i suoi uomini, in questo luogo magico, abitato dalla splendida ammagliatrice Circe.
L’albergo incastonato come un prezioso gioiello nella incantevole cornice del promontorio del Circeo, creerà quell’atmosfera straordinaria, nel silenzio della natura con il solo sottofondo dello sciabordio del mare. Sicuramente renderà ancora più gradevole questi quattro giorni di competizione e creatività il particolare microclima della zona che potrà aiutare i contendenti a dare il loro migliore risultato.
I cinquanta tatuatori concluderanno la loro sfida con i premi finali del 14 maggio che saranno le originali creazioni artistiche, pensate e realizzate appositamente per questa occasione, dall’artista e orafo Simone El Rana, mentre si potranno ammirare con ingresso libero tutte le opere e parlare con gli artisti, accompagnati da musica selezionata da Max Troiani.
Questa è un’ottima occasione per visitare San Felice Circeo, un borgo di meno di diecimila abitanti, che dall’alto del promontorio domina il territorio, con una profondità di orizzonte estesa fino a poter vedere Ischia, le Isole Pontine e tutto il Golfo di Gaeta, che a forma di mezzaluna sembra un merletto bianco lungo il mare.